Una dieta per vivere a lungo?!

Per carità, non esiste l’elisir di lunga vita, ma di certo si può vivere meglio portando a tavola alimenti che fanno bene al corpo e alla mente! E noi di Radiosanit vogliamo contribuire, nel nostro piccolo, a creare la cultura del cibo sano, dell’alimentazione il più possibile corretta.

Perché chi fa attività fisica e segue una dieta equilibrata ha meno possibilità di ammalarsi e quindi vive più a lungo. Oltre a questo c’è da considerare che esistono dei super alimenti che, più di altri, fanno bene al nostro organismo e ci aiutano a mantenerlo giovane a attivo. Si tratta di alimenti definiti funzionali perché mantengono inalterate nel tempo le funzioni biologiche dell’organismo che, col passare degli anni, tendono a deteriorarsi.

Vediamo quindi cosa non può mai mancare a tavola se vogliamo affrontare la vecchiaia nel migliore dei modi.

Di certo non dobbiamo sottovalutare l’importanza del pesce, in particolare quello azzurro, leggero e ricco di proprietà. Gli acidi grassi polinsaturi della serie Omega 3 contenuti nel pesce, oltre ad essere anti-infiammatori, abbassano i livelli di trigliceridi nel sangue, riducendo le placche ateromatose che sono depositi di grasso che occludono le arterie. L’ideale è consumare quattro porzioni di pesce alla settimana, tra salmone, tonno fresco, merluzzo, sgombro e pesce azzurro.

Poi c’è la frutta, in particolare i frutti di bosco e i mirtilli che sono un’inesauribile fonte di antocianine, sostanze note per la loro azione vasoprotettrice, contenute in molti farmaci flebotonici prescritti per rinforzare vene e capillari. Ma le antocianine non sono soltanto un toccasana per chi soffre di insufficienza venosa. I pigmenti colorati del mirtillo proteggono infatti le coronarie, assicurando lunga vita al cuore.Poi ci sono le patate viola che, rispetto alla patata bianca, hanno un basso indice glicemico e mantengono bassi i livelli di zuccheri nel sangue evitando pericolosi picchi di insulina che stimolano la replicazione cellulare all’origine di molti tumori. Con il 35% in meno di zuccheri, la patata viola è indicata per le persone in sovrappeso o diabetiche oltre ad essere fonte di vitamina C, potente antiossidante che stimola la neocollagenesi, e di antocianine che le conferiscono il caratteristico colore violaceo.

Non dovrebbe mai mancare a tavola nemmeno una tazza di tè verde, a colazione o anche durante i pasti. Questa bevanda orientale fornisce, infatti, all’organismo preziose catechine, una famiglia di polifenoli particolarmente benefica per la nostra salute. Gli studi più recenti suggeriscono cinque tazze di tè al giorno, possibilmente non zuccherate. Infine, tra gli alimenti che allungano la vita c'è il cacao, considerato dagli antichi Maya il cibo degli dei, la magica polvere estratta dai semi della pianta del cacao da 2500 anni. Uno studio pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience dimostra che i flavonoli contenuti nel cacao proteggono neuroni e sinapsi, rallentando il decadimento cognitivo, anticamera dell’Alzheimer.

Raccontaci la tua esperienza con il cibo, le diete, l’alimentazione in genere… ritieni di poter migliorare il tuo rapporto con il cibo? ti sembra sia effettivamente utile e porti benefici una corretta dieta?

Noi di Radiosanit siamo qui, anche per consigli, oltre che un valido e costante supporto da parte dei nostri esperti!