Mammografia con Tomosintesi

Radiosanit dispone di un innovativo Mammografo Fujifilm Amulet Innovality che, grazie all’uso della Tomosintesi, una tecnologia di ultima generazione, aumenta in misura esponenziale l’efficacia diagnostica della mammografia tradizionale, rendendola ancora più accurata e approfondita. Lo strumento, infatti, effettua una ricostruzione stratificata riducendo drasticamente gli artefatti da sovrapposizione e i dubbi interpretativi connessi al mascheramento degli elementi di interesse diagnostico. In questo modo, è in grado di individuare lesioni mammarie che possono invece sfuggire alla mammografia tradizionale.

Informazioni utili sull'esame

Cos'è?

La Mammografia è un esame radiografico al seno, utile a rilevare precocemente la presenza di lesioni o di formazioni potenzialmente tumorali. Rappresenta, ad oggi, la tecnica più efficace per individuare anomalie anche di piccole dimensioni, ovvero inferiori a 1 centimetro e quindi statisticamente guaribili in oltre il 90% dei casi.

Chi può farla?

Chiunque può sottoporsi a un esame mammografico. L’indagine è caldamente raccomandata a tutte le donne con più di 40 anni, come screening per l’individuazione precoce di tumori e lesioni, mentre sotto i 40 anni solitamente si consigliano indagini cliniche o ecografiche. Questo sia perché nelle donne giovani il seno ha una struttura principalmente ghiandolare e quindi l’immagine radiografica potrebbe risultare poco diagnostica, sia per limitare l’esposizione alle radiazioni ionizzanti.

Come si svolge l'esame?

Nell’eseguire la Mammografia, il tecnico di radiologia medica comprime la mammella della paziente tra due lastre esponendola poi ai raggi X, al fine di ottenere le immagini radiografiche dettagliate che verranno poi ‘lette’ dal medico radiologo per la refertazione. La compressione del seno avviene gradualmente, così che l’esame non risulta doloroso ma può, al massimo, arrecare solo un leggero fastidio alla paziente, limitato comunque alla durata della prestazione.

Preparazione

La Mammografia non richiede alcuna preparazione specifica. Tuttavia, per una maggiore nitidezza dell’immagine, è consigliato eseguirla entro il decimo giorno dall’ultimo giorno del ciclo mestruale.