Preparazione esami

Mammografia con Tomosintesi

Radiosanit dispone di un innovativo Mammografo Fujifilm Amulet Innovality che, grazie all’uso della Tomosintesi, una tecnologia di ultima generazione, aumenta in misura esponenziale l’efficacia diagnostica della mammografia tradizionale, rendendola ancora più accurata e approfondita. Lo strumento, infatti, effettua una ricostruzione stratificata riducendo drasticamente gli artefatti da sovrapposizione e i dubbi interpretativi connessi al mascheramento degli elementi di interesse diagnostico. In questo modo, è in grado di individuare lesioni mammarie che possono invece sfuggire alla mammografia tradizionale.

Informazioni utili sull'esame

Cos'è?

La Mammografia è un esame radiografico al seno, utile a rilevare precocemente la presenza di lesioni o di formazioni potenzialmente tumorali. Rappresenta, ad oggi, la tecnica più efficace per individuare anomalie anche di piccole dimensioni, ovvero inferiori a 1 centimetro e quindi statisticamente guaribili in oltre il 90% dei casi.

Chi può farla?

Chiunque può sottoporsi a un esame mammografico. L’indagine è caldamente raccomandata a tutte le donne con più di 40 anni, come screening per l’individuazione precoce di tumori e lesioni, mentre sotto i 40 anni solitamente si consigliano indagini cliniche o ecografiche. Questo sia perché nelle donne giovani il seno ha una struttura principalmente ghiandolare e quindi l’immagine radiografica potrebbe risultare poco diagnostica, sia per limitare l’esposizione alle radiazioni ionizzanti.

Come si svolge l'esame?

Nell’eseguire la Mammografia, il tecnico di radiologia medica comprime la mammella della paziente tra due lastre esponendola poi ai raggi X, al fine di ottenere le immagini radiografiche dettagliate che verranno poi ‘lette’ dal medico radiologo per la refertazione. La compressione del seno avviene gradualmente, così che l’esame non risulta doloroso ma può, al massimo, arrecare solo un leggero fastidio alla paziente, limitato comunque alla durata della prestazione.

Preparazione

La Mammografia non richiede alcuna preparazione specifica. Tuttavia, per una maggiore nitidezza dell’immagine, è consigliato eseguirla entro il decimo giorno dall’ultimo giorno del ciclo mestruale.

Risonanza Magnetica

Radiosanit dispone di due Risonanze Magnetiche:

  • Risonanza aperta Hitachi 0,4T
  • Risonanza Canon 1,5T

Grazie alla strumentazione di ultima generazione, è possibile eseguire esami accurati su ogni tratto del corpo umano. Inoltre, Radiosanit ha messo in primo piano l’attenzione per il confort e il benessere del paziente, realizzando due sale Risonanza dotate di vetrofanie a parete e a soffitto, nonché di sistema di cromoterapia, musicoterapia e aromaterapia, così da indurre il paziente a rilassarsi e da attenuare il senso di claustrofobia che spesso purtroppo si accompagna a questo tipo di indagine.

In particolare, poi, la Risonanza Canon 1,5T ha un tunnel molto più corto rispetto a macchinari analoghi presenti sul mercato, 1,40 metri rispetto ai tradizionali 1,90 metri circa, e questo consente di eseguire la maggior parte degli esami mantenendo libera la testa del paziente, annullando quindi completamente il rischio di una possibile sensazione di claustrofobia.

Informazioni utili sull'esame

Cos'è?

La Risonanza Magnetica è una tecnica diagnostica che consente di visualizzare sia lo scheletro e le articolazioni sia gli organi interni e, per questo, è utilizzata per individuare un gran numero di condizioni patologiche. Ha il vantaggio di non esporre il paziente a radiazioni ionizzanti, basandosi invece sull’utilizzo dei campi magnetici.

Chi può farla?

La Risonanza Magnetica è un esame assolutamente innocuo e, dal momento che non c’è neanche esposizione a radiazioni ionizzanti, può essere ripetuta anche a breve distanza di tempo. Tuttavia, a causa del campo magnetico generato dall’apparecchio, non possono sottoporsi a questa prestazioni i pazienti con apparecchi metallici interni (pace-maker, protesi, clips vascolari).

Come si svolge l'esame?

Nell’eseguire la Risonanza, il paziente deve semplicemente stendersi su un lettino e rimanere fermo in modo da consentire l’acquisizione di immagini nitide. Gli strumenti sono dotati di microfoni e altoparlanti per consentire al paziente di comunicare con il tecnico esecutore dell’esame in caso di necessità.

Preparazione

La Risonanza Magnetica non richiede alcuna preparazione. Prima dell’esame, il paziente viene semplicemente invitato a togliersi qualsiasi oggetto o indumento contenente parti metalliche.

Tac

Da sempre all’avanguardia nell’innovazione tecnologica, Radiosanit si è dotata di una nuovissima Tac Aquilion Lightning 32 strati della Toshiba, in grado di offrire al paziente la massima accuratezza diagnostica unita al massimo confort. La macchina, infatti, permette di eseguire avanzati esami TC in poco tempo, grazie all’indice di acquisizione di 32 strati al secondo e inoltre garantisce una diminuzione delle radiazioni a cui viene esposto il paziente addirittura del 75% rispetto ai modelli precedenti. Inoltre, consente di sottoporsi all’esame anche a chi è portatore di protesi e clips metalliche.

Informazioni utili sull'esame

Cos'è?

La Tac (Tomografia Assiale Computerizzata) è una tecnica diagnostica che, attraverso l’uso di radiazioni, analizza il corpo umano secondo sezioni, ovvero a più strati, riproducendone immagini tridimensionali. Il campo di applicazione di questo tipo di indagine è vastissimo, in quanto la Tac può essere utilizzata per individuare un elevato numero di patologie, da quelle tumorali a quelle cardiache e traumatologiche.

Chi può farla?

Chiunque può sottoporsi a un esame Tac. Tuttavia dal momento che vengono utilizzate radiazioni, si tratta di un’indagine da evitare per chi non può esporsi ai raggi X, come per esempio le donne in stato di gravidanza. L’esame, comunque, non è mai doloroso.

Come si svolge l'esame?

Per eseguire la Tac, il paziente viene fatto distendere sul lettino, in una posizione che gli indicherà il tecnico radiologo a seconda del tratto corporeo da esaminare. Una volta pronto, il lettino avanza gradualmente dentro lo scanner della macchina che, attraverso i raggi X, consente di acquisire immagini tridimensionali del corpo umano. Al paziente viene richiesto semplicemente di restare immobile per tutta la durata dell’esame, in modo da non compromettere il processo di acquisizione delle immagini.

Preparazione

Il paziente non necessita di alcuna preparazione specifica per sottoporsi ad una Tac.

Tac Cone Beam

E’ disponibile nella nostra struttura il nuovo apparecchio VATECH PAX DUO 3D PANOREX + CONE BEAM, finalizzato all’esecuzione di Tac Volumetrica Cone Beam 3D per tomografia computerizzata dentale (CBCT) – o più esattamente CB3D – che ha rivoluzionato la diagnostica radiologica odontoiatrica e maxillo-facciale rendendo disponibili ricostruzioni 3D delle strutture anatomiche esaminate.

Informazioni utili sull'esame

Cos'è?

La Cone Beam 3D è una tecnica radiologica di scansione tomografica utilizzata per acquisire dati e immagini di uno specifico volume del massiccio facciale o del cranio. Grazie a specifici e potenti software di elaborazione, questa tecnica offre immagini diagnostiche sui tre piani dello spazio e Volume Rendering (cioè immagini volumetriche), esponendo il paziente a dosi radianti bassissime. La CB3D rappresenta l’ultima generazione delle macchine per imaging radiologico in campo odontoiatrico per radiografie panoramiche dentali, sempre in modalità tridimensionale, così da garantire eccezionale accuratezza nella diagnosi.

Chi può farla?

Chiunque può sottoporsi a un esame Tac Cone Beam, soprattutto alla luce della ridottissima dose di radiazioni a cui viene esposto il paziente.

Come si svolge l'esame?

Durante l’esecuzione dell’esame, il paziente rimane comodamente in piedi. Gli viene solamente richiesto di restare fermo in modo da non inficiare la qualità delle immagini prodotte. L’esame ha una durata brevissima, pertanto viene garantito il massimo comfort del paziente. L’esame non è mai doloroso.

Preparazione

Il paziente non necessita di alcuna preparazione specifica per sottoporsi ad una Tac.

Esami Addome

E’ disponibile nella nostra struttura il nuovo apparecchio VATECH PAX DUO 3D PANOREX + CONE BEAM, finalizzato all’esecuzione di Tac Volumetrica Cone Beam 3D per tomografia computerizzata dentale (CBCT) – o più esattamente CB3D – che ha rivoluzionato la diagnostica radiologica odontoiatrica e maxillo-facciale rendendo disponibili ricostruzioni 3D delle strutture anatomiche esaminate.

Informazioni utili sull'esame

Preparazione

Per una corretta esecuzione esami Addome si consiglia seguire la seguente dieta almeno 2 giorni prima:

  • A colazione: prendere thè con fette biscottate
  • A pranzo: mangiare poco (una minestrina in brodo, mezza bistecca), non assumere cibi ricchi di fibre come verdura e frutta
  • A cena: mangiare come a pranzo
  • non assumere bevande gassate;
  • prendere 6 (sei) compresse di carbone vegetale al giorno (2 (due) compresse ai pasti). Serve per riassorbire i gas intestinali che ostacolerebbero la buona riuscita dell'esame.

N.B.: leggere attentamente il foglio illustrativo;

  • Rimanere a digiuno fino all'ora dell'esame (minimamente 6 (sei) ore);
  • Vescica piena: solo per alcuni esami preventivamente comunicati dagli operatori in fase di prenotazione.

Ecografia Transrettale

L'ecografia prostatica transrettale è un esame ecografico in grado di studiare la prostata.

Informazioni utili sull'esame

Preparazione

  • Esame PSA non antecedente a 1 mese
  • Clistere
  • Vescica piena

Pep-Test

Il test di Papanicolaou o Pap test è un esame citologico che indaga le alterazioni delle cellule della cervice dell'utero.

Informazioni utili sull'esame

Preparazione

Mantenere il contenitore a temperatura ambiente o a 2 – 8°C fino al momento della raccolta.

Raccogliere la saliva al mattino appena svegli secondo le seguenti raccomandazioni:

  • non lavarsi i denti
  • non fare colazione
  • non assumere farmaci
  • non fumare
  • non bere caffè e/o sostanze gasate

Dopo aver raccolto la saliva nell'apposito contenitore agitare delicatamente.

Consegnare il contenitore conservandolo a 2-8°C.

NON CONGELARE

Breath-Test

Il test del respiro, chiamato breath test è una tipologia di esami non invasivi grazie ai quali si possono diagnosticare intolleranze alimentari (e.g. lattosio, lattulosio, fruttosio) o la presenza del batterio Helicobacter pylori.

Informazioni utili sull'esame

Preparazione

Per una corretta esecuzione del test sono richiesti:

  • un digiuno di almeno 8 (otto) ore (cioè dalla mezzanotte precedente). E' possibile assumere acqua
  • la non assunzione di qualunque tipo di antibiotico nelle due settimane precedenti l'esame
  • la sera del giorno precedente il test, si dovrà consumare una cena a base solo di riso, carne (o pesce) e acqua. Evitare qualsiasi salume o insaccato, burro, margarina e condimenti vari
  • si dovrà anche evitare di fumare nelle ore e nei minuti precedenti il test (cioè dalla mezzanotte precedente) poiché il fumo altera la composizione gassosa del respiro riducendo l'attendibilità del test

Durante l'effettuazione del test (che durerà circa 3 ore) si dovrà evitare di mangiare e
di fumare. Si potrà assumere solo una piccola quantità (mezzo bicchiere) di acqua naturale.

Ricerca sangue occulto nelle feci

Informazioni utili sull'esame

Preparazione

2 giorni prima EVITARE:

  • carni rosse crude o semicrude
  • salumi
  • alcolici
  • antinfiammatori tipo Aspirina

Holter ECG

L’ECG dinamico secondo Holter è una metodica diagnostica utilizzata per monitorare l’attività elettrica del cuore durante un intervallo di tempo più o meno lungo.

Informazioni utili sull'esame

Preparazione

Per una corretta esecuzione del test sono richiesti:

  • Elenco farmaci assunti
  • Precedenti
  • Depilazione